S.C. OTORINOLARINGOIATRIA

Otorinolaringoiatria

Direttore: Dott. Mauro Magnano

L’attività clinica della Struttura è rivolta all’otorinolaringoiatria generale ed eroga, sia in elezione che in urgenza, prestazioni sanitarie specialistiche anche di elevata complessità.
La Struttura dispone di tutte le tecnologie e competenze che consentono di affrontare la patologia generale ORL secondo i moderni standard diagnostici e terapeutici.
La Struttura di Otorinolaringoiatria degli Ospedali di Pinerolo e Rivoli presenta varie aree di eccellenza, tra cui l’oncologia cervico-facciale (con approccio multidisciplinare), la chirurgia endoscopica del naso e dei seni paranasali, la chirurgia delle ghiandole salivari e della tiroide, la chirurgia laser assistita, la videoendoscopia diagnostica ed interventistica.

  • Chirurgia oncologica della testa e del collo
  • Chirurgia dei seni paranasali
  • Chirurgia endoscopica di base e avanzata della patologia infiammatoria
  • Chirurgia endoscopica della rinobase (in collaborazione con i neurochirurghi)
  • Chirurgia delle ghiandole lacrimali
  • Chirurgia delle patologie faringee – laringee e collo
  • Chirurgia delle ghiandole salivari
  • Chirurgia del cavo orale di pertinenza ORL
  • Chirurgia dei traumi della piramide nasale
  • Chirurgia della tiroide
  • Chirurgia ricostruttiva
  • Tonsillectomia e adenoidectomia
  • Chirurgia funzionale del naso

Patologie delle alte vie aereo-digestive

Tumori benigni e maligni della testa e del collo (nei casi iniziali con ricorso a tecniche di chirurgia endoscopica laser-assistita, nei casi più avanzati e complessi con l’utilizzo di tecniche di chirurgia ricostruttiva open) con le seguenti localizzazioni:

  • naso
  • seni paranasali
  • cavo orale
  • orofaringe
  • ipofaringe
  • laringe

Tumori cutanei benigni e maligni del distretto testa e collo

Tumori benigni delle ghiandole salivari

  • es. adenoma pleomorfo. Cistoadenolinfoma…

Tumori maligni delle ghiandole salivari

  • es. adenocarcinomi…

Malattie infiammatorie della gola acute e croniche, semplici e complicate:

  • faringiti
  • faringo-tonsilliti
  • ascessi tonsillari, peritonsillari, retrofaringei
  • ascessi del collo di diversa origine
  • laringiti acute e croniche…

Malattie infiammatorie e non delle ghiandole salivari

  • scialoadeniti acute e croniche
  • scialolitiasi semplici e complicate…

Malattie infiammatorie croniche del naso e dei seni paranasali

  • rinosinusopatie, poliposi nasali…

Malattie infiammatorie croniche delle vie lacrimali (dacriocistiti croniche) in collaborazione con gli oculisti dell’Ospedale di Pinerolo

Patologie funzionali e non dell’organo della voce:

  • a carico delle corde vocali:
    noduli e polipi
    ipotonie
    paralisi
    edemi
    granulomi
    laringoceli esterni ed interni
  • ogni tipo di manifestazione faringo-laringea del reflusso gastroesofageo

Fistole e cisti mediane e laterali del collo

Tutta la patologia con indicazione chirurgica a localizzazione cervicale

  • diverticolo di Zenker
  • patologie della tiroide sia benigne sia maligne

Patologie malformative cranio-facciali sia dell’adulto sia del bambino

  • es. malformazioni funzionali del naso -setto e piramide nasale-

Patologie comunemente trattate in urgenza

  • corpi estranei delle vie aero-digestive superiori
  • emorragie
  • epistassi anteriori e posteriori
  • sordità improvvise

Patologie dell’orecchio e dell’equilibrio

Sordità infantili e dell’età adulta di diversa origine neurosensoriali e trasmissive (tramite percorsi accurati di diagnosi e terapia)

Patologie infiammatorie croniche dell’orecchio

  • otiti croniche semplici e colesteatomatose

Malattie dell’apparato vestibolare e disturbi dell’equilibrio

  • malattia di Ménière
  • sindromi vestibolari periferiche irritative
  • vertigini posizionali benigne

Patologie otorinolaringoiatriche del bambino

Patologia infiammatoria ed ostruttiva

  • tonsilliti
  • adenoiditi
  • otiti medie effusive
  • apnee ostruttive nel bambino da ipertrofia adenotonsillare

Il ricovero in ospedale si rende necessario per la diagnosi e la cura di malattie che richiedono interventi di emergenza o di urgenza oppure per il trattamento di malattie nella fase acuta che non possono essere affrontate in ambulatorio o a domicilio. È gratuito per i cittadini italiani e stranieri iscritti al Servizio sanitario nazionale.

Per i cittadini dell’Unione Europea si applica la vigente normativa. Ai cittadini stranieri non in regola con le norme relative all’ingresso e al soggiorno è garantita l’assistenza limitatamente a prestazioni urgenti ed essenziali.

Il ricovero d’urgenza

Come

Viene predisposto dal medico del Pronto Soccorso che accoglie il paziente. Nel caso si renda necessario il ricovero presso un’altra struttura, l’ospedale assicura il trasporto protetto del malato.

In alternativa al ricovero urgente, il paziente può essere trattenuto in osservazione breve presso l’OBI (Osservazione Breve Intensiva), per accertamenti, trattamenti e monitoraggio, al termine del quale il medico può proporre il ricovero o le dimissioni.

Dove

Presso il Pronto Soccorso

Il ricovero programmato

Come

Può essere proposto dal medico di famiglia o dal pediatra di libera scelta, da un medico specialista del Servizio sanitario nazionale o da un medico ospedaliero, quando il cittadino necessita di un percorso di diagnosi, cura, terapia e riabilitazione per una patologia che non presenta carattere d’urgenza e quindi programmabile.

La proposta deve poi essere presentata al medico del reparto di riferimento, che, con una visita specialistica, valuta la reale necessità di ricovero.

Se concorda, provvede a inserire il nome dell’assistito nell’apposito registro di prenotazione. La convocazione per il ricovero avviene nel rispetto del livello di gravità clinica di ciascun caso. Nell’ambito dello stesso livello è rispettato l’ordine cronologico di prenotazione. Il paziente, a seconda dei casi, può essere ricoverato:

  • in degenza ordinaria: ricovero continuativo nelle 24 ore;
  • in Day Hospital (ospedale di giorno): ricovero che non prevede pernottamento, per accertamenti diagnostici e terapeutici che non possono essere effettuati in ambulatorio, in quanto richiedono assistenza medica e infermieristica protratta nella giornata;
  • in Day Surgery (chirurgia di giorno): ricovero che non prevede pernottamento, per interventi chirurgici che non necessitano di osservazione post-operatoria superiore alle 12 ore;
  • One Day Surgery: Pernottamento e dimissioni il giorno successivo.

S.C. Otorinolaringoiatria Ospedale “E.Agnelli” di Pinerolo

tel. 0121 233260; 0121 233330 (“alta intensità”)
tel. 0121 233012; 0121 233602 (“bassa intensità”)

 

Segreteria
Sig.ra Marina Manavella, Sig.ra Silvia Giuliani, Sig.ra Maria Rosaria Buonomo

Ambulatorio

 

S.C. Otorinolaringoiatria Ospedale di Rivoli

Segreteria

Ambulatorio

Skip to content