Lavazza dona 100 tablet per i pazienti covid-19 degli ospedali e delle strutture asl to3

Prosegue la grande generosità del territorio: Balocco regala colombe pasquali a tutto il personale

Cento tablet da destinare ai pazienti Covid-19 ricoverati nelle proprie strutture. Li ha comprati l’Asl To3 grazie a una generosa donazione di 25.000 euro della Lavazza, vincolata proprio a questo scopo: dotare i malati di uno strumento per comunicare con le persone care e avere il conforto del contatto visivo dei propri familiari.

Il lotto iniziale dei 100 tablet, provvisti di Sim card, è stato consegnato oggi pomeriggio all’azienda sanitaria: i primi dispositivi verranno distribuiti nei prossimi giorni fra gli ospedali di Susa, Pinerolo, Rivoli e le strutture dedicate di Avigliana, Giaveno, Torre Pellice e quella di Pomaretto (di prossima riconversione). Si aggiungono ai primi 10 tablet già utilizzati da qualche settimana nei reparti Covid.

Intanto si moltiplicano i regali e i gesti di solidarietà nei confronti dei medici, degli infermieri e del personale dell’Asl To3.

La Balocco, l’azienda dolciaria di Fossano, ha fatto un regalo di Pasqua speciale donando le proprie colombe Nuvola bianca ai dipendenti degli ospedali e delle strutture territoriali dell’azienda sanitaria.


Anche la pinerolese Galup ha voluto dare il proprio contributo, regalando 200 colombe pasquali ai reparti dell’ospedale di Pinerolo.

Gesti e segnali di generosità che vanno ad aggiungersi ai tanti arrivati nei giorni scorsi, come quello della Ferrero, che ha regalato uova Kinder a tutti i dipendenti Asl To3, o della famiglia Genovesio, che – insieme ai collaboratori di Locanda la Posta e Agroalimenta di Cavour – ha donato al personale sanitario dell’ospedale di Pinerolo colombe della propria azienda dolciaria.

“È di grande importanza poter consentire un incontro almeno virtuale fra i pazienti ricoverati e i propri cari, un momento di conforto in una situazione difficile come questa – sottolinea il Direttore Generale dell’Asl To3, Flavio Boraso – Ringrazio dunque Lavazza per il contributo che ha voluto dare a questo obiettivo, così come ringrazio nuovamente tutte le aziende, i cittadini, le associazioni che stanno manifestando il loro sostegno con grandi e piccoli gesti, che ci aiutano ad affrontare questa emergenza”.

Lascia un commento

Skip to content