Screening oncologici

Screening oncologici

Il programma di screening della popolazione è un intervento di sanità pubblica che consiste in un percorso organizzato che ha come obiettivo principale quello di individuare precocemente eventuali tumori, prima che si manifestino a livello clinico, in modo da poterli trattare in modo tempestivo e dunque più efficace. Si effettua attraverso strategie diagnostiche mirate a fasce di popolazione ritenute più a rischio di sviluppare una determinata malattia. Il programma di screening di Prevenzione Serena si occupa di:

  • Screening mammografico
  • screening cervico vaginale
  • screening colorettale.

Vengono effettuati gratuitamente e senza impegnativa del medico di famiglia.

Screening alla mammella

La mammografia permette di individuare precocemente i noduli, anche quelli di dimensioni piccolissime.

  • Le donne tra i 45 e i 49 anni possono richiedere di essere inserite nel programma di screening ed effettuare la prima mammografia prenotandola tramite il numero verde sotto indicato; i richiami successivi avverranno con lettera d’invito, a cadenza annuale.
  • Le donne tra i 50 e i 69 anni vengono invitate ogni due anni, tramite una lettera, a sottoporsi all’esame in una delle sedi dislocate sul territorio.
  • Le donne tra i 70 e i 74 anni possono continuare ad usufruire del programma di screening prenotando tramite numero verde.

Se non risulta nulla di sospetto, la donna riceve una lettera che la rassicura sull’esito.
In caso di esito dubbio o positivo, la donna viene contattata dai medici del centro di II livello, per un approfondimento.
Le donne che avvertono dei sintomi possono anticipare la mammografia rivolgendosi al centro di screening.

Screening al collo dell'utero

I test di screening offerti da Prevenzione Serena, per prevenire il tumore del collo dell’utero, sono il Pap-test e il test per la ricerca del DNA di Papilloma virus umano (test HPV)

  • Le donne tra i 25-29 anni ricevono a casa una lettera per effettuare il pap-test ogni tre anni.
  • Le donne tra i 30 e i 64 anni ricevono una lettera per effettuare il test HPV ogni 5 anni.

Se non risulta nulla di sospetto, la donna riceve l’esito dell’esame per lettera. In caso di esito dubbio o positivo, la donna riceverà una lettera in cui la si invita ad effettuare ulteriori esami di approfondimento.

Screening al colon retto

Lo screening del tumore colon-retto prevede l’offerta a:

  • Uomini e donne di 58 anni ricevono a casa una lettera con la proposta di un appuntamento per la rettosigmoidoscopia.
  • Uomini e donne dai 59 ai 69 anni ricevono invece una lettera con la proposta della ricerca di sangue occulto nelle feci (FIT).

I risultati vengono comunicati direttamente agli interessati e, in caso di esito dubbio o positivo, vengono proposti ulteriori esami di approfondimento.

Preparazioni da seguire per effettuare gli esami:

Per confermare o spostare un appuntamento di screening alla mammella, al collo dell'utero e al colon retto

È attivo il Numero Verde 800 002141 dal lunedì al venerdì ore 9,00 alle 12,00
oppure il seguente indirizzo di posta elettronica: uvos.co@aslto3.piemonte.it

Nell’e-mail di richiesta è necessario indicare: cognome e nome, data di nascita, numero telefonico, tipo di screening (mammografico/cervico- vaginale/colon-rettale).

Privacy

I suoi dati saranno trattati nel rispetto della privacy ai sensi del Regolamento Europeo n. 2016/679 (GDPR) e D.Lgs 101/2018. L’informativa dettagliata RELATIVA AGLI Screening Oncologici può essere visionata:

Skip to content