Neuropsichiatria infantile e dell’adolescenza

Neuropsichiatria infantile e dell'adolescenza

Le attività della Neuropsichiatria Infantile sono rivolte a bambini e adolescenti in età compresa tra 0 e il compimento dei 18 anni. Il servizio si avvale di medici neuropsichiatri infantili che operano all’interno di strutture territoriali e/o ospedaliere.
La Neuropsichiatria Infantile si occupa della prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione dei disturbi dello sviluppo del bambino e dell’adolescente e dei suoi disturbi, neurologici e psichici, patologie neurologiche congenite ed acquisite, delle patologie comportamentali, dell’epilessia e dei disturbi della comunicazione e del linguaggio e dell’apprendimento in bambini e adolescenti, per un’età quindi compresa tra 0 e il compimento dei 18 anni, con un approccio multidisciplinare che prevede visite mediche o psicologiche, psicoterapie individuali, di gruppo e familiari.
La Neuropsichiatra Infantile opera in collaborazione con gli altri enti presenti sul territorio (servizi sociali, scuola) per la presa in carico congiunta delle singole condizioni.
Si occupa inoltre dell’individuazione e certificazione (profilo descrittivo di funzionamento – PDF secondo modello ICF) degli alunni disabili secondo legge 104, per l’attivazione di insegnante di sostegno in ambito scolastico e dell’attivazione delle procedure per il riconoscimento di invalidità civile e disabilità dei minori.

Sul territorio dell’ASL TO3 sono operanti ambulatori specialistici di primo e di secondo livello.

Ambulatori specifici di primo livello

Su invio del pediatra di famiglia o medico di medicina generale

  • Disturbi specifici di apprendimento (D.S.A.)
  • Disturbi del linguaggio e della comunicazione
  • Disturbi dello spettro Autistico
  • Patologie neurologiche- Epilessie
  • Disabilità intellettiva
  • Psicopatologia dell’infanzia e dell’adolescenza
  • Disturbi comportamento alimentare (D.C.A)
  • Disturbi da deficit di attenzione e iperattività (A.D.H.D.)
  • Follow-up prematuri e neonati a rischio psicoevolutivo
  • Certificazione scolastica per il sostegno (PDF)
  • Individuazione di invalidità civile, handicap (L.104), disabilità.

 

Come prenotare la prima visita

È necessario prenotare la prima visita. Per la prenotazione occorre la richiesta del pediatra o del medico curante. Al momento della prenotazione, viene richiesto di compilare una “scheda di prenotazione” contenente i dati del paziente. Il paziente deve rivolgersi al servizio di Neuropsichiatria in base al territorio di residenza.

 

VAL SUSA – VAL SANGONE

  • SUSA – Ambulatorio di Neuropsichiatria Infantile SANT’ANTONINO DI SUSA – Piazza della Pace
    Come si prenota: di persona presso i Centri di Prenotazione CUP della Valle di Susa oppure la Segreteria del Poliambulatorio
  • GIAVENO – Ambulatorio Neuropsichiatria Infantile – Via Seminario, 45
    Come si prenota: di persona presso il Centro di Prenotazione CUP di Giaveno

AREA METROPOLITANA SUD

  • ORBASSANO – Ambulatorio di Neuropsichiatria Infantile – Piazza Generale Dalla Chiesa, 1
    Come si prenota: di persona presso i Centri di Prenotazione CUP di Orbassano

AREA METROPOLITANA CENTRO

  • COLLEGNO – Ambulatorio di Neuropsichiatria Infantile – Villa Rosa – Via Torino, 1 (entrata via Martiri del XXX Aprile, 30)
    Come si prenota: di persona presso i Centri di Prenotazione CUP di Collegno
  • RIVOLI – Ospedale – Strada Rivalta 29
    Come si prenota: di persona presso il Centro di Prenotazione CUP di Rivoli

PINEROLESE

  • PINEROLO – Sede della S. C. di Neuropsichiatria Infantile – Stradale Fenestrelle, 72
    Come si prenota: di persona presso i Centri di Prenotazione CUP di Pinerolo
  • POMARETTO – Ambulatorio di Neuropsichiatria Infantile – Via Maggiore Ribet, 2
    Come si prenota: di persona presso il Centro di Prenotazione CUP di Pinerolo
  • TORRE PELLICE – Ambulatorio di Neuropsichiatria Infantile – – Via Matteo Gay, 34
    Come si prenota: di persona presso il Centro di Prenotazione CUP di Torre Pellice

AREA METROPOLITANA NORD

  • VENARIA REALE – Ambulatorio di Neuropsichiatria Infantile – Via Don Sapino 152
    Come si prenota: di persona presso i Centri di Prenotazione CUP dell’Area Metropolitana Nord
  • PIANEZZA – Ambulatorio di Neuropsichiatria Infantile – Via IV Novembre, 21
    Come si prenota: di persona presso il Centro di Prenotazione CUP dell’Area Metropolitana Nord

Ambulatori specifici di secondo livello

Sul territorio dell’ASL TO3 sono operanti Ambulatori Specialistici di II livello che si occupano di:

 

Disturbi del Comportamento Alimentare – DCA
L’ambulatorio si rivolge a bambini/e e ragazzi/e nella fascia 9-18 anni che presentano sintomi della sfera alimentare (iper/ ipoalimentazione, condotte di eliminazione quali vomito o esercizio fisico). Il primo obiettivo è quello di fare una diagnosi differenziale accurata in collaborazione con i colleghi pediatri (pediatria di base, ambulatorio auxologia ospedale Agnelli).
Accertata la presenza di un DCA si effettua una valutazione della gravità delle condizioni fisiche e una valutazione del funzionamento emotivo-relazionale e si valuta l’eventuale presenza di comorbilità con altre patologie psichiatriche. Il percorso prevede quindi visite mediche, colloqui di assesment con i pazienti e colloqui di approfondimento anamnestico con la famiglia.
La presa in carico è individualizzata e segue percorsi diversi a seconda della gravità.

Sedi:
RIVOLI – Ospedale , Via Rivalta 29
PINEROLO – Stradale Fenestrelle 72
ORBASSANO – P.zza Gen. Dalla Chiesa 1

 

Disturbi dell’Attenzione e Iperattività – ADHD
Centro di riferimento regionale
(su esclusivo invio di medici specialisti NPI)
L’ADHD è un disordine dello sviluppo neuropsichico del bambino e dell’adolescente caratterizzato da inattenzione e impulsività-iperattività. La diagnosi di tale disturbo viene fatta attraverso la raccolta di un’anamnesi mirata, l’osservazione clinica in contesti differenziati, la somministrazione di test neuropsicologici e l’eventuale approfondimento con esami strumentali.
La terapia consiste primariamente in un approccio psicoeducativo centrato sulla specificità del singolo paziente e di training sui contesti, familiare, scolastico ecc., per l’individuazione delle corrette strategie di gestione dei sintomi e delle difficoltà. Dal 2007 è stata introdotta la possibilità di combinare gli interventi psicosociali con terapie farmacologiche, che, chiaramente, vengono riservate ai casi più gravi.
Per garantire l’uso appropriato e sicuro dei farmaci, è stato istituito un Registro Nazionale coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità in collaborazione con l’Agenzia Italiana del Farmaco e sono stati identificati dei Centri di Riferimento Regionali per la diagnosi e la cura. LA NPI dell’ASL TO3 è stata individuata come Centro di Riferimento per la terapia farmacologia.
Sede: PINEROLO – Stradale Fenestrelle 72

 

Diagnosi e cura delle Epilessie- EEGgrafia
Le epilessie in età evolutiva sono disturbi che richiedono interventi clinici che interessano più discipline e forte collaborazione tra strutture ospedaliere e territoriali (dalla diagnostica alla farmacoterapia, al supporto psicologico dei giovani pazienti e della famiglia, alla gestione della disabilità).
Presso l’Ospedale di Pinerolo e l’Ospedale di Rivoli sono attivi 2 ambulatori per la diagnosi e cura dell’epilessia, dove vengono eseguiti EEG, visite specialistiche e definizione di trattamenti farmacologici.
Sedi:
PINEROLO – Ospedale, Via Brigata Cagliari
RIVOLI – Ospedale, Via Rivalta 29

 

Follow-up prematuri e neonati a rischio psicoevolutivo
Presso l’Ospedale di Pinerolo e l’Ospedale di Rivoli sono attivi 2 ambulatori di Neuropsichiatria Infantile per la presa in carico tempestiva dei disturbi neuromotori precoci, con il compito di monitorare le situazioni relative a bambini nati pretermine e a rischio di problematiche neuropsicomotorie.
Sedi:
PINEROLO – Ospedale, Via Brigata Cagliari
RIVOLI – Ospedale, Via Rivalta 29

 

Ambulatorio disturbi neurologici
Presso l’Ospedale di Rivoli è attivo un ambulatorio di Neuropsichiatria Infantile per la valutazione tempestiva dei disturbi neurologici (cefalee, disturbi del movimento e ritardi motori) attivo 2 giorni a settimana.
Sede: RIVOLI – Ospedale, via Rivalta, 29

 

Ambulatorio per i disturbi psichiatrici in età evolutiva
Presso l’Ospedale di Rivoli è attivo un ambulatorio di Neuropsichiatria Infantile per la presa in carico di pazienti con esordio di disturbi di personalità e sindrome psicotica attenuata (APS) per facilitare la diagnosi degli esordi precoci delle patologie psichiatriche ed avviare e monitorare il percorso terapeutico.
In tutte le sedi sono presenti ambulatori per la diagnosi e la presa in carico di soggetti che presentano Disturbi Specifici di Apprendimento (Dislessia, Disortografia, Discalculia, Disgrafia), in età compresa tra 6 e 17 anni. La diagnosi comprende una valutazione cognitiva, la somministrazione di test neuropsicologici specifici, una valutazione emotivo-relazionale, un’eventuale visita neurologica con approfondimenti strumentali e/o clinici.
La presa in carico prevede la formulazione di piani di intervento mirati, che tengono conto dell’età del soggetto, della gravità del disturbo, di eventuali comorbilità, del contesto socio-familiare e scolastico.
Gli interventi proposti possono essere di tipo diretto, con colloqui di sostegno al soggetto, counselling alla famiglia, invio al Servizio di Riabilitazione Funzionale per trattamenti riabilitativi specifici, oppure di tipo indiretto con consulenze agli insegnanti finalizzate alla condivisione di una specifica programmazione educativa, che comprende l’utilizzo di strumenti compensativi e dispensativi, e di strategie volte a favorire l’integrazione dell’allievo nel gruppo classe.
Sedi:
PINEROLO – Stradale Fenestrelle 72
RIVOLI – Ospedale, Via Rivalta 29

Skip to content