Radiologia domiciliare

Radiologia domiciliare

Quali pazienti

La Diagnostica Radiologica Domiciliare è rivolta a persone in condizione di difficile trasportabilità, che si trovino al loro domicilio (in OAD, ADI, ADP), in Residenze Socio Assistenziali o in CAVS, e che necessitano di esami radiologici per condizioni di non autosufficienza, fragilità e con patologie che necessitano di cure erogabili a domicilio.

Importante

La radiologia domiciliare non è un servizio “per tutti”; offrirla a persone che non hanno alcun problema a recarsi in ospedale sarebbe uno spreco di risorse e di tempo. Per questa ragione il servizio è destinato esclusivamente a pazienti geriatrici, oncologici, psichiatrici o comunque a pazienti in condizioni tali per cui il trasferimento in ospedale sia obiettivamente problematico e di difficile realizzazione.

Come richiedere un esame radiologico a domicilio

L’esame può essere richiesto soltanto dal Medico di Medicina Generale o dal Medico responsabile del percorso di cura del paziente.
Non possono essere prese in carico richieste provenienti direttamente dai pazienti, dai loro familiari o da altri interlocutori.

Informazioni per il Medico

Modulo Radiologia Domiciliare ASL TO3

Ricevuta la documentazione, il servizio di Radiologia Domiciliare contatterà il familiare “caregiver” o la persona di riferimento che si occupa del paziente, con il quale concordare data e ora dell’esame. Gli esami verranno eseguiti prevalentemente il martedì e il giovedì di ogni settimana.

In evidenza

  • La Radiologia Domiciliare dell’ASLTo3 è partner di R@dhome

FAQ

  • Che cos’è la Radiologia Domiciliare?
  • Rimangono radiazioni in casa?
    Assolutamente no. I raggi X impiegati vengono emessi solo per poche frazioni di secondo, quando viene schiacciato il bottone dell’apparecchio da parte dell’operatore. Subito dopo la presenza di raggi è nulla.
    Durante l’emissione i raggi X sono trascurabili già a due metri dall’apparecchio e comunque il Tecnico fornirà ogni istruzione per un’adeguata protezione dei presenti.
  • Come viene eseguita la radiografia?
    La radiografia viene eseguita con un apparecchio portatile che viene montato in loco. L’apparecchiatura è dotata di un moderno detettore DR il quale viene posizionato dietro la regione anatomica da indagare. L’apparecchiatura deve essere collegata ad una presa di corrente dell’abitazione o della struttura di ricovero. L’immagine prodotta viene archiviata e inserita con un PC nell’archivio digitale dell’ASLTo3 per essere poi elaborata e refertata come una comune radiografia ospedaliera.
  • Quanto ci vuole per avere la risposta?
    La refertazione avverrà appena possibile; il referto sarà reso disponibile nella giornata successiva all’esame. I Radiologi di Rivoli saranno a disposizione dalle 8 alle 15,30 presso il numero 0119551093 per eventuali chiarimenti necessari al Curante.
  • Quali zone del territorio dell’ASLTo3 sono coperte dal Servizio?
    Tutto il territorio dell’ASLTo3, compatibilmente con le condizioni metereologiche.
Skip to content